Three billboards outside Ebbing, Missouri

Three Billboards Outside Ebbing, Missouri (scritto e diretto da Martin McDonagh) è un lungo testa a testa tra una donna (Mildred Hayes – Frances McDormand) e lo sceriffo del paese (Bill Willoughby – Woody Harrelson); è una sfida tra una cittadina e chi dovrebbe garantire la giustizia. Mildred vuole destare l’attenzione della polizia per risolvere […]

The Post

Steven Spielberg sceglie due giganti della storia contemporanea del cinema e li inserisce nel suo nuovo film, The Post, per raccontare il valore della libertà di stampa e della democrazia. Maryl Streep e Tom Hanks incarnano rispettivamente Ben Bradlee (direttore del Washington Post) e Katharine Graham, la prima editrice di un grande quotidiano americano. Sugli […]

Dunkirk

Nolan ha un suo modo di raccontare una storia, prendendone i brani e disponendoli su linee temporali diverse. Il tempo è l’elemento centrale dei suoi film e il regista britannico ci gioca o con l’aiuto del montaggio (vedi Memento), oppure tramite la scienza (Interstellar, Inception). In Dunkirk predilige il montaggio, raccontando l’imponente ritirata dell’esercito inglese […]

Manchester by the sea

Il dramma che si consuma in Manchester by the sea è fatto di una regia sobria, che accarezza il paesaggio languido di un paesino del New England (USA) e i protagonisti. Su tutti Casey Affleck: Lee Chandler è un giovane uomo al quale il destino ha riservato una vita molto difficile. Il regista Kenneth Lonergan […]

Spotlight

  Fresco vincitore di 2 Oscar (Miglior Film e Migliore Sceneggiatura Originale), Spotlight è un omaggio al giornalismo di inchiesta e alle sue meccaniche, senza sbavature o scene prolisse. La divisione del quotidiano americano The Boston Globe si occupa da sempre delle inchieste più pregnanti, ma – apparentemente – mai prima si è occupata di un […]

Fuocoammare

Gianfranco Rosi, fresco vincitore del Leone d’Oro a Berlino, deve il suo film a circa un anno di permanenza sull’isola di Lampedusa. Un periodo che gli ha permesso non solo di cogliere quello che tutti i media ci raccontano ogni giorno di sfuggita – come fosse un bollettino, ma anche di vivere e sentire lo spirito […]

Il figlio di Saul

Il figlio di Saul, opera prima del regista ungherese László Nemes, porta in scena un evento storico difficile da trattare e da rappresentare: l’Olocausto. Nella storia della cinematografia ci sono stati tanti esempi di narrazione dell’orrore, dell’irrappresentabile (tra gli altri Schindler’s list, La vita è bella, Kapò, Notte e nebbia…). Il figlio di Saul, grazie […]

Il ponte delle spie

Steven Spielberg ritorna alla Storia, con la maiuscola. Da sempre il suo lavoro di lettura storica parte da eventi cruciali, ma risolti da uomini comuni e non grandi personaggi – si pensi a Salvate il soldato Ryan, Schindler’s List, War Horse e Munich. Anche in questo caso si parte da una vicenda realmente accaduta nel […]

Dove eravamo rimasti – Meryl Streep gioca ancora

Esatto gioca, perché in Dove eravamo rimasti la mitica Meryl-so-cantare-recitare si diverte a fare la rockstar, dimenticando – e facendo quasi dimenticare – la sua ormai datata carriera. Il che non è per forza un elemento positivo. Ma iniziamo dal film, rendiamo giustizia al regista, Jonathan Demme, alla sceneggiatrice, Diablo Cody e al resto del […]

Fury – la recensione

  Fury è un film pesante, difficile da vedere come tutti quei film in cui si decide di mettere in scena la dura realtà della guerra. Il regista David Ayer, sceneggiatore navigato e regista di scarso successo, propone una visione particolare dell’ultima fase della seconda guerra mondiale. Siamo nell’aprile del 1945, l’esercito americano sta avanzando […]