Frozen – Il regno di ghiaccio

Frozen - Una poltrona per tre

Il film Disney tanto atteso a Natale è arrivato e, tra un cenone e l’altro, come non andare a vederlo al cinema? Visto che la neve stenta a fare la sua comparsa, almeno sul grande schermo lasciamoci trasportare nel regno di ghiaccio con Frozen.

Ispirato alla bellissima fiaba di Andersen, La regina delle nevi, il nuovo film di animazione firmato Disney racconta le avventure della giovane principessa Anna, alle prese con il misterioso potere della sorella, Elsa, che tramuta in ghiaccio tutto ciò che la circonda. La trama prende il via con un evento semidrammatico, che ci prepara agli avvenimenti futuri presentandoci anche i personaggi principali, come il simpatico duo formato dal montanaro Kristoff e dalla sua simpaticissima renna Sven e i bellissimi e tenerissimi Troll di roccia. Senza spoilerare troppo la storia, basti sapere che le peripezie nate con l’isolamento volontario di Elsa porteranno Anna a incontrare tutti i personaggi appena descritti, che diverranno i suoi aiutanti nella difficile missione intrapresa: riportare a casa Elsa e arrestare la neve che ha invaso il fiordo del regno in piena estate. Solo controllando i poteri ghiacciati Elsa potrà salvare il regno e la sorella, che diventerà una vittima inaspettata della magia. Frozen è un film divertente, pieno di umorismo, di personaggi simpatici perfetti per far brillare gli occhi ai bambini (ma anche agli adulti). Grande trovata alla Disney, la creazione di Olaf il pupazzo di neve parlante che accompagnerà i protagonisti per buona parte del film. La storia non ha mai momenti morti, il ritmo è sempre perfetto e l’alternanza tra dramma e comicità tiene il pubblico incollato allo schermo. Si tratta di un lungometraggio davvero originale, soprattutto perché riesce a discostarsi da alcuni cliché fiabeschi, come il principe bello e aitante, l’amore un po’ stucchevole tra i protagonisti, il nobile destriero, l’antagonista brutto che spaventa i più piccini o il bacio del vero amore, rendendo ogni elemento nuovo e fresco. Ma non voglio rovinarvi la piacevole sorpresa.

Giudizio dell'autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.