Gigolò per caso

Gigolò per caso_unapoltronapertre

Si entra in sala con l’aspettativa di farsi due risate e si esce con la sensazione di aver rispettato le aspettative, niente di più.

Gigolò per caso, film del 2013 di John Turturro, è una commedia leggera interpretata principalmente dal regista stesso e da Woody Allen.

L’ intervento di quest’ultimo nella sceneggiatura è evidente (non mancano battute sarcastiche e commenti provocatori tipici del famoso regista newyorkese), e la sua presenza attribuisce  senz’altro una marcia in più al film (nonostante l’ormai veneranda età) oltre ad essere, probabilmente, la causa della maggior parte degli incassi.

La trama si presenta originale nella sua semplicità: Murray è un vecchio libraio di Brooklyn costretto a chiudere il negozio in cui lavora insieme ad un suo più giovane amico, Fioravante, dedito a diverse professioni tra cui idraulico, elettricista e abile fioraio. Proprio nel momento di maggiore crisi economica la dottoressa di Murray chiede ai due se per caso siano a conoscenza di qualcuno disposto a mettere in atto un ménage à trois. Da questa proposta nasce l’idea di iniziare un’attività in cui Fioravante dovrà essere un gigolò e Murray il suo “agente” (in arte “Virgil e Bongo”).

Ben presto questa avventura condurrà Fioravante all’incontro con un’affascinante vedova ebrea, Avigail, e l’avvenimento si rivelerà non privo di conseguenze per entrambi gli uomini.

Sebbene la vicenda venga rappresentata senza sbavature e le musiche siano adatte e piacevoli, fastidioso risulta il contatto forzato tra la risata e le rigide regole della religione ebraica. Il contrasto tra la disinibita immoralità dell’attività dei protagonisti e l’assurda moralità della tradizione ebraica lasciano un senso di incompiutezza contenutistica: il tentativo di unire la commedia alla riflessione sociale e religiosa, seppur possibile, in questo caso stona, e non permette allo spettatore né di divertirsi apertamente senza pensieri, né di ragionare seriamente sui temi proposti.

Giudizio dell'autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.