Chi Siamo

Lorenzo: La mente, il boss, il sapiente. Quello che muove i fili di tutto e senza cui tutto questo non sarebbe mai nato. Prima o poi scriverà anche la sua presentazione!

Alice: Sono Alice Sibilla Brioschi all’anagrafe, Aly per chi mi conosce e Cice per pochissimi eletti; nata a Milano il 4 novembre 1986 con ben otto giorni di ritardo, cosa che può facilmente spiegare gli attacchi di pigrizia che “a volte” mi colgono (soprattutto sul divano…). Mi sono laureata in Lettere Moderne nel 2010 e ora sono laureanda in Cultura e Storia del sistema editoriale.
Essendo molto curiosa voglio e tento di scoprire il mondo e le sue storie a volte viaggiando, quando il portafoglio lo permette, ma molto più spesso mi faccio aiutare da miei 3 validi amici: la tv, il cinema e la letteratura; devo ammettere però che sono i libri la mia più grande passione tanto che spero di farli diventare il mio lavoro un domani.

Silvio (aka Nello): Sono nato e cresciuto per buona parte dell’infanzia al Sud ma sono  diventato grande e ho studiato a Milano. Fin da piccolo appassionato di cinema e sopratutto di musica, mi sono appassionato gradualmente (molto gradualemente) anche alla letteratura, tanto da non poterne più fare a meno. Laureato in Geografia nel 2010 sto conseguendo la laurea specialistica nello stesso campo.

La mia più grande passione rimane la musica, ma il cinema e la letteratura vengono subito dopo, staccati di pochissimo, negli ultimi tempi riesco anche a seguire diverse serie televisive. E non c’è niente di meglio che condividere tali passioni con altre persone, soprattutto qui su Una Poltrona per Tre!

Giovanni: Nato poco dopo la metà degli anni ’80, sono cresciuto con una televisione impegnata a diffondere le “idee” del berlusconismo attraverso gli americanismi cinematografici più biechi. Da un lato ne sono molto contento. Il mio percorso di fruitore cinematografico nasce dall’incondizionato amore e divertimento per il genere action, che è nato quand’ero bambino con l’incommensurabilità dei film di Bud Spencer e Terence Hill per andare ad abbracciare poi i vari Stallone e Schwarzenegger, Van Damme e, ultimamente, Jason Statham. Mi piace scrivere e parlare di questo, e la cosa è piuttosto divertente considerato che studio al DAMS di Torino. Diciamo che è un filtro anti-radical chic che mi rende incredibilmente noioso o imbecille agli amanti di Godard e delle sottoculture postimpressioniste. Ma non sono quel tipo. Io son cresciuto con Sly. E anche io, come Dani, leggo Topolino quando faccio la cacca.
Detto questo, sono alto, di bella presenza, morigerato, sensibile, simpatico e polemico come un vecchio in coda alle poste.
Peace.

Luisa Morra: Cinema e letteratura sono da sempre due ottime compagnie, capaci di stimolarmi e divertirmi in qualsiasi momento. Questa passione mi ha accompagnato fin da bambina, tant’è che ricordo ancora a memoria i film Disney e conservo con gelosia i miei libri d’infanzia. Per fortuna non ho perso questa bella abitudine e, ancora oggi, amo passare il tempo libero sfogliando pagine o guardando film.

Con il passare del tempo ho cominciato ad affezionarmi anche ad alcune serie televisive, che si dimostrano particolarmente utili quando il tempo scarseggia, ma ci si vuole comunque prendere una piccola pausa.

Non ho un genere preferito: tendenzialmente amo spaziare e conoscere sempre qualcosa di nuovo, passando dalla commediola fino a quelli più impegnati; anche se, devo ammetterlo, ci sono sempre degli autori o dei registi con i quali so che difficilmente rimarrò delusa.

Cristina Bellafante, sono nata il 19 Marzo 1986, ho conseguito nel 2011 la laurea specialistica in Lettere Moderne, poi ho lavorato presso Laurana Editore come stagista di redazione, come collaboratrice con Edb Edizioni e con il Saggiatore. Da marzo 2012 lavoro come redattrice presso una società di comunicazione che opera principalmente sui nuovi media.

Come ti definiresti?

Sono Cristina, sognatrice magrolina,

scrivere sarà il mio mestiere, (se fallisco non mi darò al bere.)

I libri li adoro, sono il mio tesoro,

il cinema mi piace, mi rilassa e mi dà pace,

la tv è il mio scatolone, con dentro film, serie e animazione.

Se vivessi nel passato, sarei un bardo strampalato,

se sapessi cantare, scriverei canzoni per rockettare,

se non avessi la erre moscia, parlerei con meno angoscia,

ma una cosa la so fare, so riflettere e inventare,

so scrivere sui siti creati da nerd incalliti.

Daniele: Il mio interessamento al cinema è stato segnato da un’epifania (non voluta) all’età di 11-12 anni: Shining. Da quel giorno, nulla è stato lo stesso. Sono cresciuto, come tutta la mia generazione, guardando le serie tv che hanno fatto la storia negli anni ’90: al primo posto resta ancora oggi Friends, ma come non ricordare I Robinson, Willy, La Tata, X-files… Leggo ancora Topolino mentre siedo sul trono e non riesco a immaginare la letteratura senza di lui. Ringrazio Rete4 per averci dato Bud&Terence in prima serata e i Bellissimi in seconda. Oggi devo molto a loro e, nel frattempo, mi diverto a scribacchiare qualche recensione.

Alessandro: Da piccolo credevo ai draghi, agli gnomi e anche alle fate. Solo crescendo ho imparato che non ci si può fidare di loro.

Con alle spalle una formazione che, molto generosamente, potrei definire “scientifica”e una Laurea Magistrale in Teoria e Analisi del Linguaggio Cinematografico (quando si dice la coerenza…) con tesi su Rossellini (roba seria, insomma), lavoro come web editor a tempo pieno, giorno dopo giorno scrivendo del più e soprattutto del meno. Questo lungo percorso mi ha però condotto fino a “Una poltrona per tre”, a raccontare, parlare e discutere delle cose che reputo più importanti: fumetti e serie TV, ovviamente! Con buona pace di mamma e papà che mi volevano ingegnere.
Appassionato di mitologia fin dalla più tenera età, quando i Cavalieri dello Zodiaco non erano ancora Saint Seiya, da allora ho continuato a cercare nei mondi del possibile quel senso di meraviglia di cui la vita reale è generalmente piuttosto parca, trovandoli ora nei sentieri frondosi della Terra di Mezzo ora nei pianeti più periferici di una galassia lontana lontana. Talvolta persino nella sgargiante mitologia pop che sono gli universi Marvel e DC.
La collaborazione con Una Poltrona per tre è soprattutto la dimostrazione che la ricerca non è ancora conclusa.

One thought on “Chi Siamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *