Assegnata la Palma d’oro, trionfa Terrence Malick

64e-festival-de-cannes-2011-1-g

Si è chiuso ieri il festival di Cannes, assegnando la Palma d’oro a Terrence  Malick per il film The tree of life, con protagonista Brad Pitt nell’ America degli anni ’50. Il presidente della giuria, Robert De Niro, con un misto tra inglese e francese, ha consegnato il premio ai due produttori, in quanto il regista non si è presentato, essendo troppo “timido e discreto”.

Come miglior attore, vince Jean Dujardin per The Artist, il film muto e in bianco e nero di Michel Hazanavicius. Kirsten Dunst si porta a casa il premio come miglior attrice, per la sua interpretazione in Melancholia di Lars Von Trier, nonostante il regista abbia dato spettacolo pochi giorni prima della chiusura con dichiarazioni sulla simpatia nazista e su Israele.

Il premio della giuria, il quarto per importanza nel palmares, è per la giovane regista Maiwenn che ha presentato Polisse, un film sulla passione per il lavoro dei poliziotti della brigata anti pedofili a Parigi.

Tra gli applausi e i fischi per Lars Von Trier, la sfilata sulla Montée des Marches ha accontentato tutti: si sono visti splendidi vestiti indossati da Jane Fonda (più di 70 anni), Faye Dunaway, Rosario Dawson; su tutte ha svettato la giurata Uma Thurman, che ha scelto il made in Italy: abito Armani Privè.

Purtroppo l’Italia torna a casa senza premi, ricordando che erano in gara Habemus papam di Moretti e This must be the place di Paolo Sorrentino.

Sul sito ufficiale – http://www.festival-cannes.com/fr.html – si possono trovare tutte le foto della premiazione e gli altri premi assegnati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.