The impossible

La scelta di portare in scena, e soprattutto sul grande schermo, eventi  catastrofici realmente accaduti è un rischio che non tutti i registi si sentono di correre. Da una parte c’è il dovere morale di non rendere tale evento un fenomeno da baraccone o da botteghino; dall’altra c’è la possibilità di fare un buco nell’acqua. […]

Speciale Febbraio- Zafòn e la Spagna del mistero

Carlos Ruiz Zafòn Nel 2002 in Spagna viene pubblicato L’ombra del vento, un romanzo di un autore per ragazzi, Carlos Ruiz Zafòn, che ha ottenuto enorme successo, tanto da essere pubblicato in tutto il mondo (il suo romanzo per ragazzi più celebre è Il principe della nebbia, del 1993). L’esordio italiano è avvenuto nel 2004 […]

Giugno – Lost

Raccontare Lost è impresa ardua. Impossibile riassumere brevemente la storia per chi non avesse avuto a che fare con una delle più belle e intriganti serie di tutti i tempi, durata 6 stagioni, per 6 lunghi anni fatti di attese e di misteri. Qualcuno ha provato a riassumere tutta l’epopea dei sopravvissuti al tragico incidente […]

Marzo – Sex and the City

Ed eccoci qui ad inaugurare un nuovo spazio su Una Poltrona per Tre! Per non farvi mancare proprio nulla, oggi nasce un nuovo speciale mensile: “Poltronissima” Lo scopo? Riscoprire vecchi film cult, libri sottovalutati e serie tv che ormai sono finite nel dimenticatoio, e rispolverarle solo per voi. Potranno essere serie di cui è previsto […]

The Terminal

Ogni tanto qualcosa di assurdo accade per davvero. Steven Spielberg ha pensato bene di raccontarcelo. Ispirandosi ad una storia vera, nel 2004 decide di girare The Terminal; qui narra le vicende di Viktor Navorski, un giovane abitante della fantasiosa Krakozhia che, una volta atterrato a New York, si ritrova costretto a vivere nel terminal dell’aeroporto […]

Shall we dance

Un avvocato John Clark (Richard Gere) che ha tutto: una bella moglie Beverly Clark (Susan Sarandon), due figli, un buon lavoro e che, guardandosi allo specchio, sente d’essere perfino felice; eppure, allo stesso tempo, desidera ancora un pò di felicità e per questo si vergogna, anche perchè trova ciò che gli manca nella scuola di […]