Hannibal

Hannibal - Una Poltrona per Tre

«Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena stasera… Addio… ». Si chiudeva così il film del 1992, che incassò ben 5 oscar (Miglior film, miglior regia, miglior attore e attrice con la coppia Foster-Hopkins, e miglior sceneggiatura non originale).

Tratto dai libri di Thomas Harris, Hannibal è il personaggio che ha avuto la sua consacrazione proprio grazie all’interpretazione di Hopkins. Il terribile dottor Lecter, ex psichiatra e criminologo, ispira anche la nuova serie tv “Hannibal” prodotta dal canale NBC.

Will Graham (Hugh Dancy) è un agente dell’FBI in grado di compiere connessioni logiche uniche, scoprendo così particolari nascosti e imprevedibili. Questa abilità, legata a una forte empatia, fa sì che l’agente sia coinvolto più del dovuto nei singoli casi. Per questo gli viene affiancato niente meno che lo psichiatra Hannibal Lecter (un algido Mads Mikkelsen), che in questa seria ha il suo studio personale. Lo stesso Hannibal, però, sembra aver solo messo da parte temporaneamente il suo lato malvagio.

Inizia così una partita a scacchi tra i due; se in un primo momento sembrano voler collaborare e costruire una probabile amicizia, in realtà non sappiamo come la serie tv svilupperà il rapporto tra loro, né tantomeno come si svilupperanno i loro profili psicologici.

Le prime puntate si sviluppano sia orizzontalmente che verticalmente, con i casi del giorno da risolvere; la fotografia è molto bella, ma le immagini cruente e crude non hanno niente di nuovo (i fan di CSI ne sanno qualcosa).

Le visioni di Graham, scene in stile Lynch, mettono lo spettatore in tensione e in bilico tra realtà e viaggio mentale. C’è da dire che le prime valutazioni psichiatriche non hanno originalità, ma la serie è appena agli inizi, quindi diamole tempo per svilupparsi.

Note sparse: c’è un po’ di Italia in questa serie tv, grazie alla presenza di Martha De Laurentiis come produttore esecutivo; attendiamo tutti il ritorno di Gillian Anderson come guest star (Scully di X Files).

Giudizio dell'autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.