Kick Ass

kickass

Ecco una chicca curiosa e originale per gli amanti del fumetto e del trash. Kick Ass è finalmente approdato nelle sale italiane a un anno di distanza dall’uscita in America. La storia è tratta dal fumetto omonimo, creato da Mark Millar e John Romita. Essa contiene una serie di tratti che la accomunano alle vicende dei supereroi classici: azione, dramma e armi micidiali non mancano. La novità è costituita dal protagonista: Kick Ass infatti non è un supereroe come Batman, Spiderman o Superman. Di super non ha proprio niente, anzi si può considerare un vero e proprio anti-eroe. Infatti Dave è un ragazzino imbranato orfano di madre senza particolari doti; è un accanito lettore di fumetti, un po’ nerd, che decide di comprare su internet una tutina verde aderente da supereroe e di affrontare i criminali dei sobborghi. La sua impresa lo catapulta in un vortice di pericoli e criminalità, tanto che si troverà alle prese con la mafia del luogo.

I co-protagonisti costituiscono un’altra arma vincente della storia: si tratta di una bambina e del padre, che si fanno giustizia da soli sotto le false identità di Hit Girl e Big Daddy (interpretato da Nicolas Cage). Con la loro entrata in scena si assiste al culmine dello splatter e della violenza, anche se nel film il tutto rimane limitato a poche scene. Con l’apparizione di queste due nuove figure si anima l’intera vicenda e finalmente i combattimenti si fanno interessanti (Kick Ass nel suo primo tentativo di far giustizia finisce all’ospedale in gravissime condizioni). I nemici si dividono in macchiette poco convincenti ma esilaranti, come l’imbranato Red Mist e in personaggi più seri e violenti, costituiti dai boss della banda mafiosa. Il film è piuttosto fedele al fumetto, gli unici cambiamenti rilevanti servono ad aumentare la comicità e a rendere la storia più romanzata e meno cruenta. Forse apprezzabile dai più giovani, il lungometraggio offre un paio d’ore di puro svago. Il fumetto invece lascia un po’ di amaro in bocca ma proprio per questo merita di essere letto.

One thought on “Kick Ass

  1. Non mi aspettavo tanta violenza!! Pensavo fosse più un’ironica presa in giro, in realtà è un buon film! Hit Girl spacca!! E’ quella che combatte meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.