Sherlock Holmes

sherlock_holmes_movie_slice

Ci sono personaggi letterari che sembrano intoccabili: l’immaginario collettivo li rende quasi reali, con caratteristiche precise e sembra impossibile vederli in modo diverso. Tra i più grandi personaggi creati nella storia della letteratura Sherlock Holmes è sicuramente uno di questi. Basta citarlo per pensare alla pipa, al cappello da caccia e alla frase “Elementare, Watson”. Eppure la creazione di un personaggio e la sua seguente consacrazione possono arrivare a risultati errati. La famosa frase, per esempio, non è mai stata detta da Sherlock Holmes, ma appare solamente in uno dei tanti film sul geniale investigatore; così come la pipa ricurva e il cappello: non ci sono descrizioni così minuziose, ma si parla di pipe e sigari in generale e di altri cappelli.

Il regista Guy Ritchie ha dato un nuovo volto a Holmes, precisamente quello di Robert Downey Jr. , affiancandogli il dottore amico Watson, Jude Law. Le caratteristiche intoccabili sono rimaste: la razionalità e logicità, l’investigazione, l’intuizione, l’ironia, la deduzione, l’uso di droghe e il violino; ma questo è un Holmes che picchia forte e viene picchiato, che compie acrobazie e non si ferma un attimo, se non per pensare al caso. Questo vale anche per il suo fedele compagno. Entrambi sono molto bravi e affiatati; il ritmo del film è molto alto, come tutti i film di Guy Ritchie e non si contano punti morti. Il regista utilizza degli “slow motion” per mostrare al pubblico i ragionamenti che Holmes fa prima di agire e per dare spiegazioni di fatti che lascerebbero confusione se lasciati a sé stessi. Per alcuni vedere Holmes diventare un uomo di strada può essere una blasfemia, ma, come si accennava, anche l’adorazione e idolatria di un personaggio possono trasformarlo in quello che non è. La bellezza del film sta nel vedere un Holmes totalmente diverso da quello che si legge nei racconti di Sir Arthur Conan Doyle e, probabilmente, un secondo episodio perderebbe questo effetto di novità, forzando troppo il personaggio e rendendo il film scontato e fuori dal contesto. Ma se ne riparlerà quando e se ci sarà un nuovo episodio. Per adesso godiamoci la nuova chicca di Guy Ritchie.

2 thoughts on “Sherlock Holmes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.