I bottoni di Napoleone

bottoni

Spesso la scelta di una lettura avviene sulla base di canoni ed esigenze comuni. La maggior parte del pubblico letterario preferisce opere narrative che lascino viaggiare l’immaginazione e che aiutino a sfuggire alla quotidianità. Molti leggono prima di addormentarsi e ciò li porta a prediligere generi che non richiedano sforzi mentali eccessivi se non per decifrare opere dal linguaggio oscuro o dalla narrazione lenta.

Ma a volte è piacevole scostare la propria attenzione dal mondo narrativo per accrescere la sete di sapere. Sete che spesso attinge da discipline diverse da quelle in cui si è specializzati.

I bottoni di Napoleone è un saggio sulla chimica e la biologia ma nonostante la materia trattata, è alla portata di tutti. L’unico requisito per capirlo è la curiosità. Essa viene destata già dal titolo, affascinante, che verrà spiegato all’interno del saggio. L’opera, creata nel 2006 dai due studiosi Penny LeCouteur e Jay Burreson, è suddivisa in 17 capitoli, ognuno dei quali affronta la storia chimica e non di diverse molecole che hanno cambiato la storia. Dalla noce moscata agli antimalarici, i due autori riescono a tenere viva l’attenzione del lettore tramite aneddoti e fatti storiografici, oltre che con le spiegazioni chimiche associate alle illustrazioni delle molecole accompagnate da didascalie esplicative.

Un’opera piacevole sia per chi di chimica capisce qualcosa che per chi vuole cimentarsi in discipline altrimenti ignorate. Un’opera che aumenta l’autostima di chi, nonostante i nomi impronunciabili dei composti chimici, riesce a interpretare le spiegazioni dei due studiosi.

Le storie elencate spaziano da settori e periodi diversi: se la storia del nylon non suscita interesse, lo farà di sicuro quella del cotone esplosivo.

Il sapere di una persona non deve mai limitarsi a singole discipline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.