Zerocalcare candidato al Premio Strega

dimentica-il-mio-nome_zerocalcare_una_poltrona_per_tre

Anche quest’anno al premio Strega sarà protagonista il fumetto. Dopo Una Storia di Gipi l’anno scorso, tocca a Dimentica il mio nome di Zerocalcare.

L’ultimo lavoro di Michele Rech ha venduto 80 mila copie nei primi tre mesi del 2015 diventando un bestseller. Caterina Marietti, editore di BAO Publishing, ha commentato così la candidatura di Zerocalcare: «Fa piacere la presenza tra i candidati di quest’anno di un’altra storia a fumetti, dopo il libro di Gipi l’anno scorso, segno che la narrativa per immagini ha un posto sempre più consolidato nel discorso culturale del nostro Paese».

È vero che difficilmente arriverà una vittoria per l’autore romano, ma la sola presenza di un graphic novel tra i candidati ad un premio così prestigioso è un’ottima notizia per il mondo del fumetto e dei suoi appassionati.

Forse finalmente smetteranno di chiamarla “paraletteratura”!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.