Gazebo

Gazebo - Una Poltrona per Tre

Diego Bianchi, conosciuto in arte come Zoro, si è ritagliato il suo spazio nel mondo della satira televisiva, al punto da arrivare a ideare, scrivere e condurre un programma personale.

Gazebo” va in onda ogni domenica alle 23.40 su Rai Tre. Dal retro del Teatro delle Vittorie di Roma, Zoro e la sua compagnia di “teatranti” discutono e descrivono in maniera ironica e satiresca l’attualità. Proprio Diego Bianchi iniziò caricando i suoi video su Youtube (poi conosciuto anche grazie a  Parla con me con la serie “Tolleranza Zoro”),  mentre commentava fatti di attualità e prendeva di mira programmi televisivi come il Grande Fratello. Munito sempre di una piccola macchina da presa, ogni domenica Zoro ripropone i video girati, interrompendoli al momento giusto per commentare e, eventualmente, farsi beffe degli eventi comici ripresi (mettendo in risalto anche la povertà della politica italiana). Il programma si trasforma così in una sorta di comunità-famiglia che commenta apertamente la situazione italiana politica e sociale, tutto mantenendo un tono leggero e, soprattutto, esilarante (il che non è sempre scontato per la satira televisiva).

Le video-inchieste di Zoro sono condite dalla classifica dei peggiori Tweet di personaggi politici o di vip e dai commenti irriverenti degli ospiti. 

La compagnia allegra di Zoro è composta anche dal fumettista Marco Dambrosio (in arte Makkox), il giornalista Marco Damilano e dai musicisti Roberto Angelini e Giovanni Di Cosimo. Non manca mai lo sguardo aulico del tassinaro di Roma Mirko “Missouri4” Matteucci, che tramite sondaggi raccoglie direttamente le opinioni dei suoi passeggeri.

Un’ora di programma che fila via liscia, senza interruzioni, ricca e fresca di novità, attingendo il proprio materiale dall’attualità.

Giudizio dell'autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.